• Print

Saluto del Presidente della Sezione di Desio

La nostra Sezione ha percorso un altro tratto di sentiero.

Ormai sono molti, moltissimi i passi compiuti; vorrei poterli ricordare tutti a cominciare dai primi, forse incerti e titubanti, ma che si sono subito tramutati in un incedere sicuro e deciso.

Sfogliando le pagine delle pubblicazioni che hanno ricordato il 50° e il 75° di fondazione della Sezione si prova emozione e un po' di nostalgia per tutto ciò che si è vissuto e costruito in tanti anni; sarebbe bello che, in un prossimo futuro, coloro che toccheranno, facendole passare tra le dita, le pagine di questo opuscolo, potessero provare ed assaporare le stesse sensazioni.

Il cammino intrapreso da tempo non è ancora terminato, questo è solo un momento di sosta per riprendere fiato, come normalmente avviene in montagna, e che ci permette di godere appieno del nostro percorso.

Nuovi e più significativi traguardi ci attendono e giù si profilano all'orizzonte come una catena montana ancora sconosciuta ma che aspetta il nostro arrivo. Il 2020, anno nel quale si celebrerà il centenario di fondazione della Sezione, non è poi così lontano.

Il nostro cammino può, anzi deve continuare con lo stesso passo e determinazione che ci hanno permesso di raggiungere questo significativo traguardo, rivolgendo uno sguardo ad un passato importante che deve essere ricordato con orgoglio e giustificata soddisfazione, ma con la certezza che il presente sia il "segnavia" per un futuro ancora ricco di storia, di fatti e di idee.

Colleoni dott. Antonio
Presidente CAI Desio